Seleziona una pagina

La pelle del pene ricopre il glande provocando l’impossibilità di scoprire lo stesso e abbassare la pelle del prepuzio, questi sono i disturbi causati dalla Fimosi.

In questo articolo vi spighiamo quando si verifica la fimosi e le modalità per curarla.

Che cos’è e quando si verifica la fimosi?

Come accennato, la fimosi quando la pelle del pene (prepuzio) di un uomo un uomo, non circonciso, si stringe intorno alla punta del pene, impedendo così di poter essere tirato indietro. Le cause che negli adulti portano alla fimosi sono:

  • Infezioni batteriche genitali;
  • Diabete;
  • Cattiva igiene intima;
  • Lichen sclerosus;
  • Balanite;

Queste patologie si verificano generalmente in giovane età e preoccupano molto le mamme, ma nella maggior parte dei casi questi disturbi scompaiono dopo i 3 anni d’età.

Le differenti tipologie di fimosi

Esistono quindi differenti tipologie di fimosi che si differenziano per la loro natura:

Fimosi fisiologica:

Si manifesta fino ai 3 anni, e se dopo quest’età è ancora presente, il bambino continuerà ad avere il prepuzio chiuso, è perciò buona norma far valutare le circostanze da un urologo. La fimosi fisiologica si può verificare in differenti varianti:

  • Congenita: presente dalla nascita;
  • Acquisita: si verifica per differenti cause e può presentarsi anche in bambini che inizialmente presentavano un prepuzio con apertura corretta. La fimosi acquisita si verifica quando il soggetto subisce traumi o una malattia infiammatoria detta BXO, che porta punto il restringimento del prepuzio.
  • Serrata: si verifica quando non è possibile scoprire il glande, neanche parzialmente;
  • Non serrata: avviene quando è possibile abbassare la pelle del prepuzio solo parzialmente;
  • Parafimosi: è possibile ritrarre la pelle scoprendo il pene senza però poter ricoprire il glande.

Fimosi patologica

Si verifica quando è difficoltoso o addirittura impossibile ritrarre la pelle e presenta un anello fibroso/cicatriziale. Anche questa tipologia di fimosi può essere congenita o acquisita.

I trattamenti per curarla

È possibile che la fimosi nei bambini scompaia senza alcun trattamento, ma è importante sapere che è necessario non forzare mai il prepuzio all’indietro per evitare di causare dolore e peggiorare la situazione che potrebbe portare a una Parafimosi. È sempre meglio recarsi da un professionista per una visita specialistica.

Vediamo quindi le differenti tipologie di trattamento per far fronte alla fimosi:

Trattamenti conservativi

Sono sicuramente più consigliati di quelli chirurgici, quindi optate per questi se vene è la possibilità, in quanto consistono nell’applicazione di creme con antibiotici, antimicotici, cortisone o sostanze elasticizzanti, secondo il caso. Queste creme e alcuni esercizi di ginnastica prepuziale durante l’igiene intima, risolvono le problematiche nel 90% dei casi.

Trattamenti chirurgici

In caso di trattamento chirurgico per far fronte alla fimosi è necessario ricorrere alla circoncisione che consiste nell’eliminazione del prepuzio ristretto. SI ricorre a questa tecnica quando si ha:

  • Fastidio nei rapporti sessuali;
  • Lichen sclerosus;
  • Diabete.

Queste sono le cause e i rimedi finora conosciuti per la Fimosi. In caso di questi disturbi o per domande non esitate a contattarci cliccando qui!

Cookie Policy -  Privacy Policy