Seleziona una pagina

L’andrologo è il medico specializzato in andrologia, la branca medico-chirurgica dedita alla salute dell’apparato genitale maschile.

L’andrologo è in possesso di numerose competenze: conosce approfonditamente l’anatomia e la fisiologia di testicoli, epididimi, dotti deferenti, vescicole seminali, prostata e pene; sa riconoscere e trattare, molto spesso in prima persona, le patologie che colpiscono l’apparato genitale maschile.

Chi è l’andrologo?

L’andrologo è il medico chirurgo specializzato nella diagnosi e nel trattamento delle malattie dell’apparato genitale maschile. L’andrologo è, in altri termini, il medico specializzato in andrologia.

Figura equivalente al ginecologo per le donne, l’andrologo è affine ma non esattamente sovrapponibile all’’urologo; quest’ultimo, infatti, oltre a interessarsi della saluta dell’apparato genitale maschile, si occupa anche della salute dell’apparato urinario.

Le competenze di un andrologo

Le competenze dell’andrologo riguardano:

  • L’anatomia e la fisiologia di testicoli, epididimi, dotti deferenti, vescicole seminali, prostata e pene, ossia degli organi e delle strutture che, nell’uomo, sono deputate alla riproduzione.
  • Le malattie a carico dell’apparato genitale maschile e i meccanismi fisiopatologici che sono alla base di tali condizioni.
  • I metodi d’indagine utili alla diagnosi di una patologia dell’apparato genitale maschile.
  • Le terapie da adottare in presenza di una patologia dell’apparato genitale maschile.
  • La prevenzione delle disfunzioni che possono interessare l’apparato genitale maschile.

L’andrologo, inoltre, è in possesso della preparazione necessaria a praticare determinati esami diagnostici e per attuare specifiche interventi chirurgici, sia terapeutici che non terapeutici.

Cosa cura?

L’andrologo cura le malattie della prostata, nella fattispecie la prostatite nelle sue varie forme e l’ipertrofia prostatica benigna, condizione, quest’ultima, conosciuta anche con i nomi di iperplasia prostatica benigna, adenoma prostatico e prostata ingrossata.

Il tumore alla prostata, il tumore al testicolo e il tumore al pene. Sono tumori di natura maligna che, nel caso di prostata e pene, interessano più spesso gli uomini di età avanzata, mentre, nel caso del testicolo, riguardano più frequentemente l’uomo tra i 15 e i 40 anni.

Se siete interessati quindi, a una visita specialistica o semplicemente per maggiori informazioni, non esitate a contattarci cliccando qui!

Cookie Policy -  Privacy Policy