Seleziona una pagina

L’uretrite è l’infiammazione acuta o cronica dell’uretra, un piccolo condotto che convoglia l’urina dalla vescica verso l’esterno. Si accompagna spesso a dolore e bruciore uretrale, che si fanno più intensi durante la minzione.

Si definisce uretrite l’infezione dell’uretra, il dotto che trasporta l’urina dalla vescica all’esterno del corpo.

  • I batteri, inclusi quelli sessualmente trasmesse, sono la causa più comune di uretrite.
  • I sintomi comprendono dolore alla minzione, un bisogno frequente e urgente di urinare e talvolta secrezioni.
  • Solitamente vengono somministrati antibiotici.

Le cause dell’Uretrite

L’uretrite riconosce diversi agenti casuali e l’eziologia può essere di volta in volta virale, batterica, fungina, iatrogena o traumatica. In genere è causata da microrganismi patogeni che colonizzano l’uretra per via ascendente (dall’esterno, per contatto sessuale), per via ematica (da focolai infettivi a distanza) o discendente (dalla vescica, per esempio in corso di cistiti).

In caso di uretrite ascendente o retrograda, il contagio sessuale e le abitudini di igiene intima rivestono un ruolo estremamente importante.

Nell’uomo nel quale l’uretra è il tratto comune dell’apparato urinario e di quello genitale, è invece più sensibile a uretriti di origine anterograda o ascendente. Per questo motivo la patologia è spesso associata a prostatite, i cui sintomi comprendono dolori della regione rettale, febbre, astenia, disturbi sessuali e difficoltà nell’urinare.

La trasmissione sessuale

Frequentemente l’uretrite è causata da malattie infettive a trasmissione sessuale (vaginale, orale ed anale) come la gonorrea. Una prima distinzione può essere operata tra uretriti di origine gonoccoica (UG) e non gonoccoica (UNG).

È una malattia diffusa soprattutto tra gli adolescenti ed i giovani adulti, che riconosce nella promiscuità sessuale il principale agente eziologico. Per questo motivo la terapia antibiotica dell’uretrite gonorroica andrebbe estesa anche ai partners sessuali con cui il paziente ha avuto rapporti nei 60 giorni precedenti l’esordio sintomatologico della malattia.

Per altre informazioni utili sull’Uretrite, per prenotare una visita specialistica o semplicemente per maggiori informazioni, vi invitiamo a contattare il Dott. Annibale Raimoldi cliccando qui!

Cookie Policy -  Privacy Policy